http://www.cesariodeiako.blogspot.com

31 agosto 2014

RIPRISTINO FIRMWARE ORIGINALE SAMSUNG GALAXY S2 I9100 NO BRAND



Se siete smanettoni e avete installato una rom modificata, avete abilitato i permessi di root sul vostro Samsung Galaxy S2 I9100 no brand o siete semplicemente sfortunate vittime di aggiornamenti del firmware non riusciti correttamente questa guida fa per voi!
Oggi tramite questa guida illustrerò la procedura per ripristinare o reinstallare il proprio firmware originale Samsung del Samsung Galaxy S2.
Innanzitutto controllare che il modello del dispositivo corrisponda a I9100; in caso contrario è più che sconsigliato seguire questa guida ma si consiglia di cercare un firmware per il modello del Samsung Galaxy S2 in possesso per non danneggiare il dispositivo.
Nel caso in cui il modello corrispondesse a quello sopra indicato scaricare dal link a fine post l’archivio denominato RIPRISTINO_SAMSUNG_GALAXY_S2_I9100_NO_BRAND_A_FIRMWARE_ORIGINALE.zip e scompattarlo.
Ora aprire la cartella appena scompattata ed entrare nella sottocartella denominata “Driver Samsung Galaxy S2 I9100” ed installare i driver USB eseguendo il file SAMSUNG_USB_Driver_for_Mobile_Phones.exe e seguendo il Wizard di installazione.
Nota bene: se i driver forniti nell’archivio non risultano compatibili con il sistema operativo in uso scaricarli nel link contenuto nella sottocartella su menzionata.
Ora aprire la nella sottocartella Odin3-v1.85 eseguendo come amministratore il file Odin3 v1.85.exe.
Se Odin non dovesse essere compatibile con il sistema operativo in uso scaricare una versione più recente dal link contenuto nella stessa cartella.
Per eseguire un file come amministratore cliccare con il tasto destro su quest’ultimo, scegliere la voce “esegui come amministratore” e confermare eventuali richieste del controllo account utente.
Una volta eseguito Odin accendere il dispositivo tenendo premuti i tasti Volume meno+Home+Power, quando apparirà la dicitura “Warning” rilasciare il tasto power e premere volume su per entrare in download mode.
La conferma è data dalla scritta Downloading che apparirà a video.
Ora collegare lo smartphone al computer ed attendere che sia riconosciuto correttamente.
Dopo aver accertato la corretta connessione del dispositivo tornare su Odin e cliccare su PDA e selezionare il file I9100XWLSW_I9100XXMS3_I9100ITVLS2_HOME.tar.md5 contenuto nella cartella estratta nel secondo punto della guida.
Ora cliccare su start ed attendere che la procedura sia portata a termine.
Nota bene: durante il flashing non utilizzare il pc e neppure il telefono per non incorrere in problemi accidentali.
Se durante il processo  Odin sembra bloccarsi non ci si deve preoccupare , non toccare per nessuna ragione il computer.
È più che consigliabile riavviare il pc prima di cominciare l’esecuzione della procedura qui scritta in modo tale da avere un computer più stabile.
Un’esecuzione di R-kill spesso può aiutare per evitare blocchi ma è a discrezione dell’utente che eseguirà la procedura.
Al termine di tutto il vostro Samsung Galaxy S2 si riavvierà automaticamente e richiederà la lingua e gli altri dati per la configurazione base di Androide.
Se il dispositivo dopo il processo di flashing si dovesse riavviare automaticamente eseguire questi passi per risolvere:
come prima cosa rimuovere la batteria del dispositivo e reinserirla dopo circa 10 secondi, avviare lo  Smartphone in recovery mode tenendo premuti Volume su+Home+Power, quando apparirà la schermata con il modello del dispositivo rilasciare il pulsante Power continuando a tenere premuti gli altri due.
Una volta giunti in recovery mode scorrere con i tasti volume alla voce “Wipe data/factory reset”  e premere il tasto Power.
Ora confermare la richiesta che appare selezionando la voce “yes” e premendo nuovamente Power.
Al termine del procedimento selezionare sempre con i tasti volume la voce “Reboot system” e confermiamo come visto  in precedenza.
Infine il dispositivo si riavvierà facendo apparire la schermata della configurazione base di Androide.
Ora il vostro Samsung Galaxy S2 I9100 è stato ripristinato al firmware originale Samsung.
Per scaricare l’archivio che contiene il materiale necessario cliccare qui.
Attenzione:
L’esecuzione di questa guida può esporre il telefono a un concreto rischio di danneggiamento se non eseguita attentamente.
Inoltre la redazione di http://www.cesariodeiako.blogspot.com declina ogni responsabilità per eventuali danni di qualsiasi genere al proprio dispositivo.

20 agosto 2014

RIMUOVERE IL SUONO DI AVVIO DI WINDOWS 7



Con il pensionamento di Windows XP su molte vecchie macchine è stato necessario installare Windows 7 che richiede più risorse macchina di XP e pertanto potrebbe essere lento in fase di avvio.
Sicuramente non ci crederete ma uno dei modi per velocizzare Windows 7 sulle vecchie macchine consiste nel disattivare il suono di accesso a Windows.
Fare ciò non richiede lunghi sforzi ma è sufficiente cliccare con il tasto destro del mouse sull’icona del volume, cliccare su “Suoni” e sulla finestra che appare spuntare la voce “Riproduci suono all’avvio di Windows” ed infine cliccare sul pulsante “Ok”.
Così facendo Windows 7 sarà una manciata di secondi più veloce all’avvio.

18 agosto 2014

TRE SITI PER SCARICARE LE VECCHIE VERSIONI DEI PROGRAMMI



Come ben sapete gli aggiornamenti dei software sono molto importanti e spesso oltre a inserire e migliorare le funzioni presenti in un programma correggono errori e falle di sicurezza.
Tuttavia spesso accade che la nuova versione di un software disorienta un utente abituato ad utilizzare una vecchia versione o che gli  occorra la versione precedente di un software per installarla su computer poco performanti.
Spesso però le versioni precedenti non sono facilmente scaricabili in quanto solitamente sul sito del produttore è fornita solo l’ultima versione.
Per fortuna esistono 3 siti per scaricare le versioni obsolete dei software:
il primo sito è http://www.oldversion.com
per utilizzarlo è sufficiente portarsi sul sito su scritto e cercare il nome del software nella casella di ricerca situata in alto alla pagina.
Dopo aver fatto ciò verrà fornito l’elenco dei software  presenti nel database del sito e si dovrà provvedere ad identificare e scaricare la versione precedente desiderata del software.
Il secondo sito è http://www.oldapps.com
Anche in questo caso è sufficiente cercare il software in questione, trovare la versione precedente desiderata e scaricarla.
Il terzo sito è http://www.filehippo.com/it
Questo è uno dei portali più famosi per il download gratuito di software ed è uno dei pochi siti che elenca e mette a disposizione tutte le versioni dei software rilasciati compresa l’ultima.
Per trovare le vecchie versioni è sufficiente ricercare il nome del software nella casella di ricerca, scegliere il software corretto e sulla colonna di destra dove sono contenuti i dettagli relativi al software ricercato sono contenute le ultime cinque versioni.
Per vedere le versioni ancora più vecchie è possibile cliccare sul pulsante “Vedi di più”.

11 agosto 2014

INVIARE SMS GRATIS TRAMITE INTERNET



Dovete inviare un sms urgente ad un amico ma vi accorgete di aver esaurito il credito e non avete la possibilità di effettuare una ricarica?
Non disperate perché è possibile inviare sms in maniera gratuita semplicemente disponendo di un pc con accesso alla rete:
è possibile ,infatti, fare affidamento al servizio gratuito denominato aFreeSMS per inviare messaggi tramite Internet.
Il servizio consente l'invio di sms anche al di fuori dei confini nazionali senza spendere un solo centesimo di euro.
Per cominciare collegarsi con questa pagina, scegliere il paese al quale appartiene la numerazione (nel nostro caso Italy), poi inserire il numero telefonico, il testo del messaggio (massimo 160 caratteri) e il codice di verifica.
Per procedere all'invio cliccare sul pulsante "Send".

ALTERNATIVA GRATUITA AI SERVIZI “LO SAI” DI TIM E “CHIAMAMI” DI VODAFONE



Vodafone e Tim hanno reso a pagamento rispettivamente LoSai e ChiamaOra, e Chiamami e Recall.
Questi servizi sono stati sempre offerti gratuitamente e permettono ad un utente di venire a conoscenza delle chiamate perse quando il telefono è spento o non raggiungibile ma dal ventuno luglio per Vodafone e dall'otto agosto 2014 per Tim tali servizi diverranno a pagamento privando gli utenti di una comodità.
Per fortuna esiste un’alternativa gratuita a tutto questo:
è possibile affidarsi a PhoneFunky che altro non è che un applicazione che offre le funzionalità dei servizi divenuti a pagamento in modo totalmente gratuito.
L'unico requisito è un telefono che abbia Android e che supporti la connessione 3G o qualsiasi connessione alla rete Internet.
Per cominciare scaricare l'applicazione da Google Play ed eseguirla, dopo aver fatto ciò iscriversi al servizio inserendo i dati richiesti (l'indirizzo e-mail deve essere valido in quanto su quest'ultimo verrà inviata la password).
Dopo aver recuperato l'e-mail di iscrizione nella quale sono contenuti i dati di accesso effettuare il login.
Ora l'applicazione ci avvertirà che il numero non è ancora registrato: per registrarlo è sufficiente toccare in alto a destra dove è raffigurata una +; ora inserire il proprio numero telefonico e chiamare il numero di PhoneFunky indicato per confermare.
Per concludere chiamare i seguenti numeri per attivare le deviazioni di chiamata sul numero di PhoneFunky:
**67*0694802015# per attivare il servizio di avviso quando è occupato ,
**62*0694802015# per quando si è non raggiungibili ,
per scaricare PhoneFunky fare riferimento a questa pagina di Google Play.