aprile 2012 |  http://www.cesariodeiako.blogspot.com

29 aprile 2012

EVITARE LA RIATTIVAZIONE DI WINDOWS 7 DOPO UNA REINSTALLAZIONE COMPLETA DEL SISTEMA OPERATIVO


Come ben sapete dopo la reinstallazione di Windows  7 è necessario riattivare il sistema tramite internet per verificare se la copia di Windows in uso è originale.
Tuttavia Microsoft impone un limite al numero di attivazioni che possono essere effettuate tramite la rete.
Per fortuna esiste un software portatile, leggero e gratuito che permette di evitare questo problema: si tratta di un programma denominato Advanced Tokens Manager che si occupa di effettuare un backup dei files di licenza di Windows per fare in modo che vengano ripristinati senza la procedura standard prevista da Microsoft.
Per procedere scaricare Advanced Tokens Manager dal link a fine post e scompattare la cartella compressa tramite il software WinRAR o 7zip in una cartella a piacere.
Ora lanciare il file denominato Advanced Tokens Manager V versione del software.exe e fare click sul pulsante “Backup activation”.
Il software si prenderà carico di creare una cartella denominata Windows Activation Backup in cui è contenuta la copia delle informazioni di licenza dell’installazione di Windows corrente.
Tale directory viene creata nella medesima cartella dalla quale si è avviato Advanced Tokens Manager.
Una volta fatto ciò salvare la cartella contenente il software e la copia di backup su un’ unità rimovibile e reinstallarle il sistema.
Al termine della reinstallazione inserire nuovamente  l’unità rimovibile contenente i dati salvati in precedenza e lanciare il software Advanced Tokens Manager .
Una volta fatto ciò fare click sul pulsante “Restore activation” e al termine dell’installazione riavviare il computer e verificare che la copia di Windows in uso sia attivata correttamente tramite le proprietà della cartella computer.
Nota bene: il ripristino dell’attivazione di Windows 7 si può eseguire solo sulla stessa macchina sulla quale si è effettuato il backup della licenza.
Per scaricare il software Advanced Tokens Manager fare click qui.

22 aprile 2012

CREARE BIGLIETTI DA VISITA ONLINE


Molte volte può essere utile realizzare un biglietto da visita per fornire ad una persona le proprie informazioni di contatto.
Quest’operazione non è per niente difficile e ardua come molti credono ma è possibile avere in pochi minuti un biglietto da visita con tutte le informazioni che possono servire ad una persona.
Infatti è sufficiente collegarsi al sito http://www.businesscardrobot.com e compilare i campi con il testo desiderato.
Al termine di questa operazione fare click sul pulsante “Upload logo” e selezionare l’immagine che si vuole avere alla sinistra del biglietto da visita.
Per vedere un' anteprima del biglietto da visita realizzato fare click sul pulsante “Preview cards”, se il risultato è quello desiderato fare click sul pulsante “download cars”.
Salvare il file pdf.
Nota bene: per visualizzare il file occorre un lettore pdf come ad esempio Adobe Reader.

15 aprile 2012

INSTALLARE WINDOWS 7 DA PEN DRIVE


Molto spesso capita di dover installare Windows 7 su un netbook o un ultra portatile che per questioni di spazio non monta un lettore dvd.
Per fortuna esiste un software leggero, gratuito e portatile che prepara in modo semi automatico la pen drive per l’installazione di Windows 7.
Per iniziare scaricare il software Windows 7 USB DVD Download Tool tramite il link a fine post,  estrarre la cartella compressa tramite un software come WinRAR ed eseguire il file Windows7-USB-DVD-Download-Tool.exe acconsentendo ad eventuali richieste del Uac.
Successivamente selezionare il percorso dell’immagine ISO originale di Windows 7 tramite il pulsante “Browser” e cliccare su “Next”.
Sulla schermata successiva cliccare su “Usb device” e nuovamente su “Next”
Ora verrà visualizzato l’elenco delle periferiche usb rilevate, scegliere quindi la pen drive o l’Hd esterno interessato e cliccare sul Pulsante “Begin copying”.
Verrà visualizzato un messaggio che ci informa che la pen drive verrà formattata. Cliccare sul pulsante “Erase usb device” per dare inizio alla preparazione della pen drive per l’installazione di Windows 7.
Nota bene :potrebbe essere effettuata un'altra conferma che informa che tutto il contenuto della pen drive andrà distrutto. Confermare l’operazione.
Al termine dell’operazione chiudere il software e riavviare il computer effettuando il boot da usb.
Per scaricare Windows7-USB-DVD-Download-Tool fare click qui.
Per scaricare le immagini ISO di Windows 7 fare riferimento a questo post.

08 aprile 2012

IDENDIFICARE PROCESSI SVCHOST.EXE ANOMALI


Se apriamo il task manager di Windows è possibile notare vari processi denominati svchost.exe. Tutto questo  è totalmente normale.
Tuttavia molti virus sfruttano proprio il nome svchost.exe per far credere agli utenti di essere parte integrante del sistema operativo.
Per fortuna ci viene in aiuto un utility leggero e gratuito denominato Svchost Process Analyzer che si prende cura di identificare i processi Svchost.exe legittimi e di smascherare quelli estranei.
Per iniziare scaricare il software dal link a fine post ed eseguirlo come amministratore.
Svchost Process Analyzer comincerà a scansionare i processi in esecuzione sul computer e mostrerà l’elenco dei processi rilevati.
Cliccando su una delle voci viene mostrato in basso l’elenco dei servizi gestiti. Se i processi sono contrassegnati da una spunta verde sono da ritenere affidabili poiché parte integrante del sistema operativo in uso, se invece i processi sono contrassegnati da un punto esclamativo sono da ritenere non affidabili.
Nella maggior parte dei casi i processi non affidabili non gestiscono alcun tipo di servizio in quanto sono dei semplici Malware.
Una volta identificati i processi anomali è possibile rimuoverli con tool di terze parti come ad esempio Malwarebytes Anti-Malware.
Per scaricare il software fare click qui.

02 aprile 2012

COME DISABILITARE IL PANNELLO DI CONTROLLO


Molte volte risulta molto comodo disabilitare il pannello di controllo di Windows per evitare che utenti inesperti modifichino le impostazioni di sistema in modo errato.
È possibile fare questo tramite una semplice procedura:
Innanzi tutto scaricare il file compresso dal link a fine post e scompattarlo.
In seguito fare click sul file  “abilita pannello di controllo.reg” e confermare l’eventuale richiesta del UAC ed in seguito confermare l’aggiunta del valore al registro di sistema.
Per annullare le modifiche fare click sul file “Disabilita Pannello Controllo.reg” e seguire la procedura su scritta.
Per scaricare il file compresso abilita e disabilita pannello di controllo Windows.zip cliccare qui.