giugno 2011 |  http://www.cesariodeiako.blogspot.com

25 giugno 2011

COME FAR DIVENTARE LA PROPRIA CASELLA DI POSTA GMAIL UN HARDISK REMOTO


Vi siete mai chiesto per che cosa si può usare lo spazio di svariati GB che Gmail mette a disposizione di noi utenti quando creiamo una casella di posta?
La risposta è semplice :si può utilizzare questo quantitativo di spazio libero come un disco remoto  tramite un software gratuito e molto leggero denominato GMail Drive Shell Extension. L’utilizzo è molto semplice : scaricare ed installare il software dal link in fondo al post e successivamente eseguire la brevissima installazione ,dopo di che si consiglia di riavviare il sistema. Infine entrare in “computer” e noteremo un nuovo drive chiamato “GMail Drive”, cliccandoci sopra ci verrà chiesto il nome utente e la password.
Gli unici difetti del software sono : non è tradotto in italiano e molte volte quando si tenta di caricare un file che superi i 50 MB viene restituito un messaggio di errore del tipo “GMail Drive Shell Extension tempo esaurito per effettuare l’operazione” .
Nota bene :potrebbe essere necessario un software per la gestione degli archivi come “7-zip” e “winrar” per estrarre l’archivio.
Se non avete ancora creato il vostro account su Gmail eseguire la registrazione a quest’indirizzo.
Per scaricare il software fare riferimento a questa pagina.

22 giugno 2011

CERCARE FILE TORRENT CON TORRENTFETCHER


In uno dei post precedenti ho presentato Bit Che come programma per ricercare i torrent ,oggi invece è la volta di TorrentFetcher. Questo software ha l’utilità di trovare i migliori file torrent sparsi per la rete. Una volta scaricato ed installato il programma dal link in fondo al post lanciare il setup e seguire le istruzioni riportate sullo schermo. Al termine dell’installazione si consiglia di eseguire il software e di cambiare la cartella di salvataggio dei torrent, infatti è opportuno impostarla nei documenti dell’utente. Subito dopo cliccare su torrents e spuntare la voce “start immediately after download” in seguito impostare la categoria del file torrent; è  consigliabile impostare “all categories”. Infine impostare a results “1.000 results”.
Gli unici difetti del software sono : non è tradotto in italiano anche se è di facile utilizzo e spesso si blocca durante la ricerca del file torrent ma in questo caso è sufficiente attendere fino allo sblocco dell’applicazione.
Nota bene : per lo scaricamento dei file torrent è necessario un client torrent come µTorrent.
Per scaricare TorrentFetcher fare riferimento a questapagina.

21 giugno 2011

COME TROVARE I FILE TORRENT CON BIT CHE

A volte capita di cercare disperatamente un file torrent per tutto il web questo può risultare molto scomodo. Oggi vi presenterò un software denominato Bit Che ,questo serve a cercare e scaricare i file torrent. È sufficiente installarlo tramite il setup scaricabile a fine post. Nota bene : è consigliabile effettuare l’installazione mentre si è connessi alla rete.
Una volta installato il programma lanciarlo e scrivere sulla casella “cerca” il nome del file torrent interessato ,successivamente cliccare con il tasto destro sul risultato interessato e in seguito su “salva torrent” se si vuole salvare il file o su “apri torrent” se si vuole solo aprire il file.
Nota bene: è necessario avere installato un client torrent tipo µTorrent.
L’unico difetto del software è che usando la versione free non si può scegliere il tipo di categoria del file torrent come ad esempio video ed audio.
Per scaricare Bit Che cliccare qui.

20 giugno 2011

COME RIDURRE DRASTICAMENTE I VIRUS PROVENIENTI DA UNITà USB CON PANDA USB VACCINE


Le unità rimovibili, come ad esempio le pen drive, oltre ad essere ottimi strumenti per il trasferimento di file da un computer ad un altro sono anche veicoli di virus ed altre minacce per la sicurezza del sistema. Per fortuna esiste una soluzione a questo problema : si tratta di un software gratuito e molto leggero denominato Panda USB Vaccine. Dopo aver scaricato ed installato il software dal link in fondo al post avviarlo e cliccare sul pulsante “vaccinate computer”. Nota bene :durante il wizard di installazione si consiglia di spuntare tutte le voci ad eccezione di “automatically vaccinate new inserted USB  key”, fate bene attenzione perché queste opzioni non possono essere cambiate in seguito.   In questo modo il computer non eseguirà più i file autorun.inf che sono i file incaricati ad eseguire un determinato eseguibile al momento dell’inserimento di un disco rimovibile o di un cd o dvd. Questo può risultare molto scomodo in alcuni casi ,come ad esempio quando si inserisce un dvd di un gioco ma è consigliabile rinunciare ad un po’ di comodità per avere il pc più pulito dai virus! Il programma oltre a bloccare l’autoplay può creare un file autorun.inf completamente vuoto,  illeggibile ed ineliminabile in modo che quest’ultimo non venga soprascritto con un file infetto. Il software ad ogni inserimento di un disco rimovibile chiederà  ,con una finestrella posizionata all’angolo destro dello schermo, se si vuole vaccinare l’unità .Per il 90% dei casi è consigliabile effettuare quest’operazione.
Gli unici difetti di panda USB vaccine sono che non è dotato di un pannello di controllo e che non è tradotto in lingua italiana(sebbene sia di facile comprensione). 

Il software è scaricabile facendo riferimento a questo indirizzo.

19 giugno 2011

COME ABILITARE IL WELCOME SCREEN IN WINDOWS XP


 Se si ha installato Windows XP su un pc poco potente si può notare che molto spesso l'avvio si trasforma in un attesa lunghissima. Questo è risolvibile in parte tramite l'abilitazione del welcome screen : questo non è altro che la disabilitazione del login automatico in windows ,infatti ad ogni accesso al sistema si deve selezionare il proprio account anche se è l'unico. Il welcome screen si può abilitare scaricando ed estraendo l'archivio dal link in fondo al post  e successivamente cliccando sul file “abilita welcome screen.Reg” e confermare l'installazione cliccando su Sì e poi su ok. Per ottenere l'effetto contrario eseguire e confermare l'installazione del file “disabilita welcome screen.Reg.” Inoltre si consiglia di andare alle proprietà del desktop  e successivamente portarsi sulla scheda screensaver e togliere la spunta alla casella “torna alla schermata iniziale” dopo il ripristino dallo screensaver e infine cliccare sul pulsante Ok. Nota bene: in alcuni casi di installazione di microsoft .net framework potrebbe essere necessario riapplicare il file” abilita welcome screen.Reg”; potrebbe essere utile un programma di estrazione come winrar o 7-zip per estrarre la cartella compressa.
L'archivio è scaricabile a questo link.

17 giugno 2011

COME DISTRUGGERE VIRTUALMENTE IL DESKTOP DEL PROPRIO COMPUTER


Sicuramente vi sarà passata in mente l’idea di distruggere il proprio monitor virtualmente ,magari con qualche applicazione. Questo oggi è possibile tramite un software leggero, gratuito e che non richiede installazione.
il programma in questione è denominato Stress e consente di distruggere il proprio desktop con vari strumenti come ad esempio un mitragliatore o una motosega. Per accedere al menù della scelta dello strumento di distruzione premere il tasto destro del mouse, mentre per azionare lo strumento scelto cliccare con il tasto destro sul punto del monitor desiderato.
L’applicazione è scaricabile a questo indirizzo.

COME CREARE UN FILE .PDF IN POCHI PASSAGGI CON DO PDF


Molte volte può servire trasformare un file creato con una qualsiasi applicazione tipo microsoft word o AutoCAD  in un documento pdf. Questo è possibile tramite un software molto leggero che occupa pochi mb  denominato “do pdf”. Questo programma, una volta installato nel sistema tramite il file che scaricherete in fondo al post ,si pone come un driver di stampante virtuale quindi per trasformare ad esempio un file .doc o .ptt si deve aprire il file interessato e successivamente dare il comando di stampa selezionando come stampante “do pdf” e cliccare sul pulsante Ok .A questo punto si aprirà una finestra che richiede il percorso del file da salvare ,selezionarne uno a propria scelta  e cliccare sul pulsante Apri. Infine si aprirà con il visualizzatore predefinito il file pdf.
Nota bene: durante la fase di installazione impostare la stampante “do pdf “come predefinita solo se non si hanno stampanti reali installate sul sistema, inoltre si consiglia di installare tutte le lingue dell’interfaccia tramite il pulsante “seleziona tutte” e nel passaggio successivo di scegliere come lingua di default l’italiano.
Do pdf è scaricabile facendo riferimento a questa pagina.

GIOCARE A 3D PINBALL SU WINDOWS 7 E VERSIONI SUCCESSIVE


Microsoft non includerà più nei suoi prossimi sistemi operativi il gioco 3d pinball , tuttavia c’è un modo ,anche se non ufficiale, per eseguirlo anche su windows 7 e sulle versioni successive del sistema operativo di casa Microsoft. Dopo aver scaricato il setup dal link in fondo al post lanciare l’installazione e seguire la procedura guidata.
Per scaricare 3d pinball fare riferimento a questo link.

DRIVER EASY IL SOFTWARE CHE TROVA I DRIVER


Quante volte succede di formattare un pc e di non trovare i driver adatti per ogni periferica? Da oggi non c'è più bisogno di impazzire, infatti grazie ad un software gratuito e molto leggero denominato driver easy possiamo risolvere quasi del tutto questo problema. Dopo aver scaricato il software dal link in fondo al post lanciare il setup e seguire la procedura guidata. Una volta installato il programma lanciarlo tramite l'apposita icona e cliccare sul pulsante “scan now” ,dopo qualche secondo apparirà la lista dei driver rilevati, a questo punto cliccare su “get driver” e scaricare tramite il pulsante “download” i driver interessati. Al termine di quest'operazione cliccare su “instal”. Nota: molte volte i file di installazione dei driver sono contenuti in cartelle compresse e quindi è necessario estrarne il contenuto. Gli unici difetti di driver easy sono : con la versione free non si possono scaricare tutti i driver contemporaneamente, il download dei driver  a volte è lento e alcune periferiche più datate non vengono riconosciute correttamente ,ad esempio la scheda audio C-media ac97 audio devices viene riconosciuta come Realtec ac97 audio devices.
Nota bene: il software per essere eseguito necessita di microsoft .net framework nel caso non fosse installato sul computer verrà scaricato ed installato automaticamente.
Il software è scaricabile facendo riferimento a questa pagina.

16 giugno 2011

CONTROLLARE GLI AGGIORNAMENTI DEI SOFTWARE INSTALLATI SU UN PC CON UPDATE CHECKER


Molto spesso dopo aver effettuato un’ installazione pulita di windows ci ritroviamo a reinstallare tutti i software come ad esempio adobe reader e adobe flash player e a controllare gli aggiornamenti di questi ultimi. Questo passaggio può richiedere molto tempo infatti è molto fastidioso aprire un programma per volta e controllare gli aggiornamenti.
Per fortuna ci viene in aiuto un software molto leggero e gratuito denominato Update Checker che in pochi secondi è in grado di rilevare quasi tutti gli aggiornamenti dei software installati sulla macchina. Dopo aver scaricato ed installato il software dal link, a fine post lanciare il setup e seguire il wizard installazione, successivamente lanciare il programma tramite l’icona venutasi a creare nella cartella programmi del menù start e cliccare su settings ,poi  scorrere fino alla scheda Results e spuntare la casella “show the installation path”, infine cliccare sul pulsante Ok quest’operazione va effettuata solo una volta.
Per effettuare una scansione degli aggiornamenti ,quindi, basta cliccare sull’icona del software e attendere qualche secondo, subito dopo si aprirà una pagina web con l’elenco degli aggiornamenti disponibili .Nota bene : non è consigliabile installare gli aggiornamenti in versione beta e rc in quanto non sono versioni definitive dei software e quindi potrebbero essere instabili.
Gli unici difetti di Update Checker sono che alcuni software tipo Adobe reader e Winrar vengono scaricati in lingua inglese in quanto i download sono ospitati sui server del sito http://www.FileHippo.com e che  il software su windows vista e windows 7 non si avvia automaticamente all’accesso  del sistema , quindi  è necessario eseguirlo dall’icona.
Nota importante :un requisito indispensabile per il funzionamento del software è la presenza di microsoft .net framework 3.5.
Update Checker è scaricabile a questo indirizzo.

15 giugno 2011

DISABILITARE IL PREVIEW VIDEO IN WINDOWS XP


Vi è mai capitato di notare che quando si accede ad una cartella con dei file video windows xp subisce un calo prestazionale o di non riuscire ad eliminare un video? Questo è legato ad un bug di esplora risorse facilmente risolvibile rinunciando alla visualizzazione dell’anteprima del file .Per fare ciò è necessario estrarre l’archivio che scaricherete a piè di post in una cartella a vostra scelta e cliccando sul file Disabilita Preview Video.reg e confermando cliccando sul pulsante Sì e successivamente su Ok. Per annullare la modifica invece cliccare sul file Annulla Disabilita Preview Video.reg e seguire la stessa procedura scritta precedentemente per confermare.
L’archivio è scaricabile a quest' indirizzo.

WINDOWS 7 NON VISUALIZZA LE ICONE DEI FILE .BAT E .EXE



Avete mai osservato che in windows 7,nel momento in cui si seleziona un file .exe o .bat non compare l’icona in basso a sinistra di esplora risorse? Questo è dovuto ad un bug della gestione file presente in windows 7 ed è facilmente risolvibile con l’applicazione di una chiave al registro di sistema.
Per l’applicazione di quest’ultima scaricare il file .reg dal link in fondo al post, aprirlo e confermare l’installazione.
Nota importante: la modifica non può essere annullata.
Per scaricare il file cliccare qui.

VLC MEDIA PLAYER IL LETTORE MULTIMEDIALE ADATTO PER OGNI ESIGENZA

A chi non è mai capitato di aprire un file multimediale e di leggere il fastidiosissimo messaggio di errore   “impossibile riprodurre il file in quanto il codec richiesto per la riproduzione non è installato sul computer”, o qualcosa del genere?  Oggi vi presenterò un software che ci aiuterà a risolvere gran parte di questi problemi.
Vlc media player, inizialmente chiamato Video Lan Client è un riproduttore multimediale che supporta i formati e i codec più utilizzati, quindi non è necessario installare nulla per riprodurre i video che utilizzano i codec, come ad esempio xvd e dvx. Il programma, riproduce anche i flussi di streaming video e audio infatti si possono ascoltare le radio tranquillamente. L’unico difetto del software riguarda l’interfaccia grafica che è molto spartana e priva di ornamenti ma comunque è personalizzabile tramite l’utilizzo di alcune skin ,inoltre  molte volte gli aggiornamenti vengono rilevati in ritardo di mesi ,infatti per controllare questi ultimi e per scaricare il software si consiglia di connettersi al sito internet ufficiale .